Due in uno

Siamo, credo, tutti d’accordo che la cucina ormai sia un prolungamento del living (o viceversa), dunque ogni singolo componente dei due ambienti debba essere scelto pensando e valutando questa integrazione. La scelta della cappa, in particolare, non va valutata soltanto dal punto di vista tecnico, ma anche estetico, ed ecco che AEG interviene con il suo ComboHob, innovativo piano a induzione con cappa integrata.

Disponibile in quattro modelli diversi, due aspiranti e due filtranti, ComboHob garantisce elevate captazioni di fumi con nove livelli di aspirazione e uno intensivo, che permettono il riciclo dell’aria, eliminando umidità e fumi derivanti dalla cottura, mantenendo la cucina sempre fresca e asciutta. La potenza della ventola può essere regolata manualmente con i comandi intuitivi DirekTouch oppure con la funzione Hob2Hood, grazie alla quale il piano comunica con la cappa tramite connessione wireless, in base al livello di cottura in azione, evitando sprechi di energia. La versione filtrante, inoltre, è dotata oltre che di un filtro in acciaio inox, di 4 filtri in carbone “Ultra CharcoaFilter, capaci di un assorbimento dell’85% dei fumi e di ridurre i cattivi odori nel minor tempo possibile. In ComboHob la presenza della pentola sulla zona cottura viene rilevata automaticamente, e con l’innovativa doppia “funzione Bridge”, basta premere simultaneamente sui comandi di 2 zone di cottura attigue per collegarle e controllarle come se fossero un’unica zona.

 

Navigate